TAR

home / Archivio / Fascicolo / Osservatorio sulla giurisprudenza del Tribunale di Roma

indietro stampa articolo indice fascicolo leggi articolo leggi fascicolo


Osservatorio sulla giurisprudenza del Tribunale di Roma

Ignazio Cerasa, Marco Mercuri, Emanuele Stabile, Antonio Trillò

TRIBUNALE DI ROMA, 20 gennaio 2020 (ord.) Bernardo, Giudice Designato

R.G. 45215/2019

(Artt. 2261, 2352, 2471 bis, 2476, comma 2, c.c.)

In caso di pignoramento delle quote di partecipazione sociale l’esercizio dei diritti amministrativi connessi alla quota diversi dal voto – tra cui il diritto di ispezione dei libri sociali – spetta in via concorrente al socio ed al creditore pignoratizio. La “dissociazione” tra titolarità della partecipazione sociale con i connessi diritti e legittimazione al loro esercizio, prevista all’art. 2352 c.c., ha carattere eccezionale, e trova applicazione solo nelle ipotesi specificamente previste dal legislatore.

Al socio debitore esecutato non è precluso l’esercizio dei peculiari diritti di controllo riconosciuti dall’art. 2476 c.c., e del potere di azione di cui al terzo comma della norma citata, poiché strumentali all’esigenza di preservare l’integrità del patrimonio sociale, coincidente con gli interessi del creditore pignorante e coerente con la funzione e gli effetti sostanziali del pignoramento. Il diritto, estraneo alla sfera delle forme di disposizione della partecipazione sociale, non è coinvolto nel vincolo instaurato mediante il [continua ..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio